Registrazione Free Check
Il Free Check del Rating di Società di Capitali permette di avere un'anteprima dei 10 indici che compongono il rating della propria società.
Dati della società
  1. *
  2. *
  3. *
  4. *
  5. *
Rappresentante legale
  1. *
  2. *
CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO DEL SERVIZIO DI RATING
PREMESSO CHE
a) nelle clausole che seguono, la società Mark-Up Consulting s.r.l. con sede legale in Monza (MB), Piazza Roma, 10 e sede operativa in Milano (MI), Via Agordat, 32 Codice Fiscale/Partita I.v.a. 03006860963, è denominata PRODUTTORE e l’Utente del Servizio S.A.A.S. è denominato CLIENTE;
b) il PRODUTTORE dispone di prodotti software e applicazioni idonei per essere utilizzati da collegamento remoto in modalità Software as a Service (qui di seguito “S.A.A.S.”);
c) il PRODUTTORE del Servizio dispone di un Centro di servizio denominato Internet Data Center (IDC) collegato ad una rete di telecomunicazioni e a Internet e destinato ad ospitare e gestire le risorse hardware e software necessarie ad offrire ai propri Clienti una vasta gamma di servizi applicativi in rete;
d) il CLIENTE intende usufruire di tale Servizio in modalità S.A.A.S.; con il termine “il SERVIZIO” le parti intendono riferirsi alle prestazioni richieste dal CLIENTE, aventi ad oggetto l’analisi del rating bancario per le proprie aziende clienti (intese come anagrafiche gestibili), le cui caratteristiche commerciali e tecnico-funzionali sono descritte nell’Ordine;
e) il CLIENTE utilizzerà il Servizio esclusivamente per il conseguimento dei propri scopi amministrativi, professionali e/o imprenditoriali; l’ordine di abbonamento al servizio S.A.A.S. (di seguito denominato “Ordine”), unitamente ed inscindibilmente a tutti i documenti allegati ed atti in essi richiamati (“condizioni generali di acquisto”; costituiscono il Contratto di Acquisto del Servizio (di seguito denominato ”il Contratto”).
f) il CLIENTE dichiara di conoscere le modalità, le caratteristiche e le funzionalità del Servizio nonché di possedere la connettività adeguata alla fruizione del Servizio.
SI CONVIENE E STIPULA
1 – OGGETTO
1.1 Composizione del SERVIZIO.
Oggetto del presente Contratto è la fornitura alle condizioni di seguito stabilite, da parte del PRODUTTORE, al CLIENTE, che lo richiede, del SERVIZIO ed in particolar modo il CLIENTE ha diritto alla fornitura di un servizio erogato in modalità S.A.A.S che consente al CLIENTE, per un unico utente e per il numero massimo di anagrafiche stabilite in relazione alla tipologia di servizio ordinata, di analizzare i dati di bilanci, le informazioni aziendali e di effettuare elaborazioni ed approfondimenti di tipo economico, finanziario e patrimoniale. Qualora il CLIENTE intendesse aumentare il numero di anagrafiche gestibili (es. aziende clienti), dovrà sottoscrivere con il PRODUTTORE ulteriori contratti al fine di ottenere l’autorizzazione a gestire ulteriori anagrafiche. Allo stesso modo, qualora un CLIENTE volesse abilitare più utenti (es. altro professionista dello stesso studio), dovrà sottoscrivere un contratto di acquisto per ciascun nuovo utente (il rilascio della credenziale di accesso sarà infatti subordinata al nuovo utente attivato); in tal caso, nell’eventualità in cui un CLIENTE acquistasse anagrafiche aggiuntive, dovrà specificare per quale utente, tra quelli attivi, saranno utilizzate.
2 – DURATA E DECORRENZA
2.1 Il Contratto di fornitura si intende automaticamente accettato all’atto di acquisto on-line del SERVIZIO in una qualsiasi delle formule economiche proposte. Il SERVIZIO ha durata annuale dall’01/01 al 31/12, decorre dal 1° (primo) giorno del mese successivo a quello della data di attivazione del medesimo ed a tale data sarà dovuto dal CLIENTE l’intero canone annuale per il SERVIZIO. L’attivazione si intende perfezionata alla data di rilascio al CLIENTE delle credenziali di accesso (Username, password). Se la data di decorrenza del Servizio e del Contratto di abbonamento non corrisponde al 1° (primo) gennaio, il primo periodo di durata contrattuale dell’abbonamento avrà durata fino al 31/12 dello stesso anno a decorrere dal 1° (primo) giorno del mese successivo a quello della data di attivazione del SERVIZIO, e si rinnoverà per l’anno successivo e per i seguenti secondo le modalità regolate al successivo punto 2.2. Se la data di attivazione dei Servizi è successiva al 31 maggio, il primo periodo di durata contrattuale avrà durata fino al 31/12 del primo anno successivo a quello di attivazione del SERVIZIO, a decorrere dal 1° (primo) giorno del mese successivo a quello della data di attivazione del SERVIZIO, e si rinnoverà per successivi periodi annuali secondo le modalità regolate nel presente punto. A decorre dal 1° (primo) giorno del mese successivo a quello della data di attivazione del SERVIZIO sarà dovuto dal CLIENTE il corrispettivo per il SERVIZIO, per l’intera annualità.
2.2 Il contratto si intenderà automaticamente rinnovato di anno in anno, salvo disdetta da spedirsi da una delle Parti con raccomandata 7 (sette) mesi prima dell’inizio dell’anno di rinnovo, fermo restando l’adempimento dei rispettivi impegni assunti, ancora in corso di esecuzione, fino alla loro naturale scadenza; se la disdetta viene inviata dal CLIENTE, la stessa dovrà pervenire direttamente al RIVENDITORE. Tale disposizione relativa alle modalità di comunicazione della disdetta si applica ai tutti i servizi contemplati nel presente contratto. Il CLIENTE è edotto ed accetta che l’eventuale rinnovo del contratto non comporterà in alcun modo l’incremento delle anagrafiche ordinate dal CLIENTE stesso nell’ordine.
3 – CORRISPETTIVI E CANONI
3.1 Canoni del servizio S.A.A.S – Il CLIENTE, a fronte della fornitura del SERVIZIO di cui all’Oggetto, riconoscerà al RIVENDITORE il corrispettivo o i corrispettivi indicati e sottoscritti nell’Ordine. Tutti i corrispettivi di cui al presente articolo, così come specificati nell’Ordine, sono al netto di I.V.A. e di altri eventuali oneri di legge. Il canone comprende la manutenzione per l’eliminazione dei malfunzionamenti, ma non comprende l’inserimento di nuovi software o moduli S.A.A.S. Il canone del SERVIZIO decorre dal 1° giorno del mese successivo alla data di comunicazione al CLIENTE, da parte del RIVENDITORE, di Username e Password necessari per usufruire del SERVIZIO. Se l’inizio del primo periodo di abbonamento decorrerà dall’anno successivo a quello in corso alla data del presente Contratto, il canone annuale dovrà essere considerato nella misura rivalutata in funzione dell’inflazione (dati NIC indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale) verificatasi nei 12 mesi antecedenti il mese di dicembre dell’anno immediatamente precedente a quello cui il canone si riferisce. Il corrispettivo, salva diversa modalità concordata per iscritto tra le Parti, viene fatturato dal RIVENDITORE al CLIENTE in un’unica soluzione annuale anticipata ed il pagamento avverrà tramite emissione di ricevuta bancaria scadente il 31/1 dell’anno cui il corrispettivo si riferisce. Qualora il contratto non abbia decorrenza 01.01, per la frazione di durata inferiore all’anno il pagamento dei corrispettivi dovuti per l’intera annualità dovrà essere effettuato a 30 (trenta) giorni dalla data di fatturazione; il CLIENTE, fin d’ora accetta, che il RIVENDITORE, dandone semplice comunicazione, possa variare le modalità di fatturazione.
Per tutte le annualità di contratto successive alla prima, l’importo del canone, corrispondente al SERVIZIO scelto nell’Ordine, sarà rivalutato annualmente in funzione dell’inflazione (dati NIC – Indice prezzi al consumo complessivo per l’intera collettività nazionale) verificatasi nei 12 mesi antecedenti il mese di dicembre dell’anno immediatamente precedente a quello cui il canone si riferisce. In caso di variazione negativa dell’indice ISTAT – NIC, nell’annualità in cui ciò si dovesse verificare, i canoni non saranno incrementati ma resteranno i medesimi dell’anno immediatamente precedente. Qualora il RIVENDITORE intendesse variare l’importo del canone dell’anno successivo per un importo superiore alla variazione ISTAT – NIC ne dovrà dare comunicazione scritta al CLIENTE con preavviso di almeno 60 (sessanta) giorni rispetto alla scadenza annuale (31.12), in tal caso il CLIENTE che non intendesse accettare detto aumento avrà facoltà di disdettare il SERVIZIO per l’anno dandone comunicazione scritta a mezzo lettera raccomandata da spedirsi 30 (trenta) giorni prima dell’inizio dell’anno di rinnovo (31.12) a pena di decadenza, fermo restando l’adempimento dei rispettivi impegni assunti, ancora in corso di esecuzione, fino alla loro naturale scadenza; la stessa dovrà pervenire direttamente al RIVENDITORE. Tale disposizione relativa alle modalità di comunicazione della disdetta si applica ai tutti i servizi contemplati nel presente Contratto.
3.2 Modalità di pagamento – Per tutti i pagamenti dovuti dal CLIENTE al RIVENDITORE, siano essi dovuti a seguito del presente Contratto o per ordini o per contratti precedenti, ed in genere per qualsiasi altro corrispettivo dovuto per qualsiasi altra prestazione di servizi, attività o fornitura, con la presente sottoscrizione, il CLIENTE autorizza l’emissione di ricevute bancarie o tratte sulla banca indicata nel presente ordine, con l’addebito anche delle relative spese.
3.3 Mancato pagamento del SERVIZIO – Fermo quanto disposto al successivo punto 9.3 – CLAUSOLA RISOLUTIVA, il mancato pagamento da parte del CLIENTE del canone e/o di ogni altro corrispettivo pattuito autorizza il RIVENDITORE e il PRODUTTORE alla sospensione del SERVIZIO e della manutenzione degli applicativi oggetto dello stesso, concessi al CLIENTE trascorsi 15 (quindici) giorni dalla messa in mora da parte del RIVENDITORE. Il preavviso non sarà necessario nel caso in cui il CLIENTE sia già stato messo in mora per almeno 2 (due) volte per mancato pagamento al RIVENDITORE. Eventuali somme corrisposte a titolo di anticipo saranno trattenute dal RIVENDITORE a copertura del SERVIZIO. Il CLIENTE rimane in ogni caso obbligato a versare al RIVENDITORE quanto dovuto anche in caso di sospensione del SERVIZIO per mancato pagamento, fino alla naturale scadenza del periodo contrattuale. Il CLIENTE dovrà corrispondere al RIVENDITORE (anche se il SERVIZIO e/o la manutenzione saranno rimasti sospesi) oltre ad ulteriori danni, gli interessi comprensivi anche di penali da conteggiarsi al tasso stabilito dal D.Lgs. n.231/02 e successive modifiche per un importo comunque non inferiore al minimo di euro 52,00 (cinquantadue/00) per ogni somma pagata in ritardo; ciò fino all’integrale pagamento del debito, degli interessi e delle penali qui stabilite. La riattivazione del SERVIZIO sospeso per morosità del pagamento comporterà un addebito forfetario di euro 155,00 (centocinquantacinque/00) + IVA.
3.4 Inadempimento per crediti diversi del RIVENDITORE e/o di società collegate – Qualora il CLIENTE divenga inadempiente nei confronti del RIVENDITORE o di società collegate al RIVENDITORE, per pagamenti non eseguiti di qualsiasi natura, diversi da quelli di cui relativi al SERVIZIO, il RIVENDITORE e il PRODUTTORE avranno al facoltà di sospendere il SERVIZIO o la manutenzione di eventuali licenze software concesse al CLIENTE, con preavviso di almeno 15 (quindici) giorni e senza che il canone del SERVIZIO subisca riduzioni. La riattivazione del SERVIZIO sospeso, che, in assenza di recesso o risoluzione del contratto, avverrà dopo l’integrale pagamento da parte del CLIENTE del debito, degli interessi e delle penali eventualmente dovuti, comporterà un addebito forfetario di euro 155,00 (centocinquantacinque/00) + IVA.
4 – FORNITURA DEL SERVIZIO S.A.A.S
4.1 Requisiti hardware e software – Il CLIENTE dichiara di essere a conoscenza e di accettare i prerequisiti hardware e software che gli elaboratori del CLIENTE devono avere per l’utilizzo del SERVIZIO (personal computer, browser ecc), e provvederà all’adeguamento del proprio impianto hardware e/o del proprio software, nel caso in cui fosse necessario in conseguenza di aggiornamenti delle applicazioni oggetto del SERVIZIO.
4.2 Fornitura del SERVIZIO S.A.A.S – L’inizio del SERVIZIO S.A.A.S si considererà avvenuto con l’attivazione e la consegna al CLIENTE dei codici di accesso, e dal 1° (primo) giorno del mese successivo a quello di consegna dei codici di accesso verrà riconosciuto al RIVENDITORE l’intero canone annuale previsto del SERVIZIO, anche in caso di mancato utilizzo dello stesso.
4.3 Interruzione del SERVIZIO – Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE, fatto salvo il caso di forza maggiore, avranno la facoltà di interrompere la fornitura del SERVIZIO, dandone immediata comunicazione al CLIENTE via Web o mediante altra forma scelta dal RIVENDITORE, qualora vi fossero fondati motivi per ritenere che si potrebbero verificare problemi di sicurezza e/o di tutela del diritto di riservatezza.
4.4 Manutenzione, assistenza e formazione per il SERVIZIO S.A.A.S – I canoni del SERVIZIO sono comprensivi del costo di erogazione del software S.A.A.S, della manutenzione e assistenza agli applicativi. Qualora il CLIENTE richieda anche prestazioni ulteriori non previste al punto 1-OGGETTO (a titolo esemplificativo, la formazione del proprio personale all’uso della soluzione ecc.), dovrà corrispondere i corrispettivi previsti per tali specifici servizi alle tariffe del RIVENDITORE in vigore al momento della richiesta. Il CLIENTE accetta fin d’ora che la fornitura di tali ulteriori prestazioni verrà regolata dalle clausole del presente contratto. Il RIVENDITORE si impegna a fornire tutte le informazioni e delucidazioni tecniche che gli venissero richieste durante la fase di formazione relativamente al SERVIZIO applicativo oggetto del presente Contratto.
5 – SICUREZZA E RISERVATEZZA
5.1 Sicurezza dei dati – Il CLIENTE garantisce di essere titolare e/o di disporre legittimamente di tutte le informazioni (testi, dati, notizie, segni, immagini, suoni e quant’altro) immesse nell’applicativo fruito in modalità S.A.A.S, assicurando altresì che queste ultime non violino in alcun modo, direttamente o indirettamente, alcun diritto di terzi e si obbliga a non immettere dati di cui non possa disporre come in precedenza appena regolato. Il CLIENTE assume ogni responsabilità in merito alla fornitura di eventuali dati non afferenti il servizio richiesto (es: file telematici contenenti dati di soggetti diversi da quelli per cui si richiede il servizio). Il CLIENTE mantiene la titolarità delle informazioni immesse assumendo espressamente ogni più ampia responsabilità, civile e penale, in ordine al contenuto delle citate informazioni e manlevando il RIVENDITORE e il PRODUTTORE da ogni obbligo e/o onere di accertamento e/o di controllo diretto e indiretto al riguardo.
5.2 Obblighi del RIVENDITORE – E’ obbligo del RIVENDITORE provvedere alle procedure di autorizzazione e di identificazione degli utenti abilitati al SERVIZIO e di controllo dell’accesso ai dati.
5.3 Grado di cura – Il CLIENTE è edotto del regime operativo della sicurezza nell’accesso a dati e transazioni. Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE assicurano la segretezza e la confidenzialità dei dati del CLIENTE. Il PRODUTTORE e il RIVENDITORE assicurano che tali dati riceveranno lo stesso grado di cura e di protezione che gli stessi usano relativamente a dati, informazioni, software e documentazione inerente alla loro impresa. Il CLIENTE è comunque obbligato a mantenere un’assoluta riservatezza sulle modalità e sui codici di accesso fornitigli dal RIVENDITORE, prendendo le necessarie precauzioni con tutte le persone, dipendenti o non dipendenti, che abbiano accesso al SERVIZIO S.A.A.S erogato dal PRODUTTORE. Il CLIENTE, in caso di smarrimento o di furto delle chiavi di accesso, dovrà darne immediata notizia al RIVENDITORE. Posto che il RIVENDITORE e il PRODUTTORE non possiedono la Password assegnata al CLIENTE, eventuali ispezioni condotte da Enti esterni abilitati potranno avvenire soltanto mediante l’utilizzo della Username e Password in possesso del CLIENTE.
5.4 Pubblico dominio – Non si devono considerare segrete le informazioni quando il soggetto cui pervengono:
– ne fosse già in legittimo possesso come dato certo nella sua interezza o per la parte che renda trascurabile la conoscenza del resto;
– le abbia ricevute, senza implicita soggezione all’osservanza del segreto, da terzi autorizzati validamente a trasferirle e senza che egli potesse aver percepita una qualunque violazione di eventuali limiti alla divulgazione;
– avesse sviluppato in via autonoma, attraverso l’elaborazione di dati parziali di dominio pubblico, un’informazione complessa identica a quella che per il CLIENTE risultava avere carattere riservato.

6 – ALTRI OBBLIGHI E DIVIETI
6.1 Divieto di attività per conto terzi – Il CLIENTE non potrà, acquistare i servizi offerti dal RIVENDITORE del SERVIZIO per rivenderli eventualmente a terzi. Qualora, per motivi particolari, con apposito accordo scritto, si derogasse a tali divieti per certi prodotti o servizi, resta comunque stabilito che il CLIENTE non potrà rilasciare a terzi o comunque servirsi per terzi, né direttamente né indirettamente, dei codici di accesso. La violazione, sia diretta che indiretta, anche attraverso altri soggetti, da parte del CLIENTE dei suddetti obblighi, comporterà la risoluzione del presente contratto a norma del successivo punto 9.3 – CLAUSOLA RISOLUTIVA.
6.2 Obblighi del PRODUTTORE – Il PRODUTTORE si impegna a mantenere l’efficienza del SERVIZIO offerto. Qualora il PRODUTTORE fosse costretto ad interrompere il SERVIZIO per eventi eccezionali o manutenzione, il PRODUTTORE cercherà di contenere nel minor tempo possibile i periodi di interruzione e/o mal funzionamento. Il PRODUTTORE definirà le appropriate procedure di accesso al SERVIZIO e si riserva la facoltà di poterle migliorare in qualsiasi momento per poterne incrementare l’efficienza.
7 – CESSAZIONE
7.1 Cessazione di alcune applicazioni del SERVIZIO S.A.A.S – Il PRODUTTORE e il RIVENDITORE potranno, comunicandolo con tre mesi di preavviso, cessare il SERVIZIO.
8 – RESPONSABILITA’
8.1 Salvi i casi di dolo o colpa grave del RIVENDITORE e del PRODUTTORE, il CLIENTE esonera espressamente il RIVENDITORE e il PRODUTTORE da qualsiasi responsabilità per danni di qualsiasi natura che il CLIENTE o terzi possano, in qualche modo, subire per l’uso o il mancato uso del SERVIZIO, nonché per errori e disfunzioni dello stesso, così pure per qualsiasi danno eventualmente subito in relazione o in dipendenza del SERVIZIO o per la mancata erogazione della connettività da parte del gestore della rete di telecomunicazione o anche per il ricorso da parte del CLIENTE all’utilizzo di connettività (non ad alta velocità) o di apparecchiature tecnicamente incompatibile con il SERVIZIO. Stante l’obbligo del PRODUTTORE di attivare tutti i controlli e le verifiche per un corretto funzionamento del SERVIZIO, il PRODUTTORE resta espressamente escluso da qualsiasi responsabilità per danni di qualsiasi natura causati da terzi che illecitamente accedessero al SERVIZIO, a causa di una mancanza da parte del CLIENTE di cautela nella custodia dei codici di identificazione (Username e Password) allo stesso assegnati o dalla mancanza di altre misure di sicurezza che il CLIENTE deve adottare.
8.2 In nessun caso il RIVENDITORE e il PRODUTTORE saranno ritenuti responsabili del malfunzionamento del SERVIZIO derivante da responsabilità delle linee telefoniche, elettriche o riferibili alla rete Internet, quali guasti, sovraccarichi, interruzioni, ecc.; i danni non saranno imputabili al RIVENDITORE e al PRODUTTORE. Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE non potranno essere ritenuti responsabili per inadempimenti di terzi che pregiudicano il funzionamento del SERVIZIO telematico messo a disposizione del CLIENTE, compresi, in via esemplificativa, i rallentamenti di velocità o il mancato funzionamento delle linee telefoniche e degli elaboratori che gestiscono il traffico telematico fra il CLIENTE ed il sistema del PRODUTTORE.
8.3 Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE, fatti salvi i casi di dolo o colpa grave, non rispondono ad alcun titolo dei danni, derivanti al CLIENTE da vizi sopravvenuti alla erogazione del SERVIZIO. Il CLIENTE si obbliga a non consentire l’utilizzo delle autorizzazioni di accesso fornite dal RIVENDITORE, direttamente o indirettamente, a titolo gratuito ovvero oneroso, a terzi, esclusi il personale dipendente del CLIENTE e i consulenti che abbiano in essere specifici rapporti contrattuali con il CLIENTE di cui tuttavia il CLIENTE si assume per entrambi i casi la totale responsabilità.
8.4 In nessun caso né il RIVENDITORE né alcun altro che abbia avuto parte nella creazione, nella produzione o nella fornitura del SERVIZIO del PRODUTTORE potranno essere ritenuti responsabili per qualsivoglia danno inerente, speciale o conseguente di qualsiasi natura, sia contrattuale sia extra- contrattuale, derivante dall’attivazione o dall’impiego del SERVIZIO del PRODUTTORE e/o dalla interruzione del funzionamento del SERVIZIO del PRODUTTORE. E’ sempre esclusa la risarcibilità dei danni indiretti, tra i quali a mero titolo esemplificativo e non esaustivo si citano: i danni economici di tipo consequenziale, inclusi i mancati profitti o i mancati risparmi, perdita o risoluzione di contratti, ecc. Le disposizioni del presente articolo permangono valide ed efficaci anche dopo la cessazione della durata del presente contratto, per scadenza dei termini, risoluzione o recesso dello stesso.
8.5 Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE non potranno essere ritenuto responsabile per inadempimenti alle proprie obbligazioni che derivino da cause al di fuori della sfera del proprio prevedibile controllo o da cause di forza maggiore.
8.6 Il CLIENTE si obbliga a tenere indenne il RIVENDITORE e il PRODUTTORE da tutte le perdite, danni, responsabilità, costi, oneri e spese ivi comprese le eventuali spese legali che dovessero essere subite o sostenute dal RIVENDITORE e/o dal PRODUTTORE quale conseguenza di qualsiasi inadempimento agli obblighi assunti e garanzie prestate dal CLIENTE con la sottoscrizione del presente Contratto o modulo di adesione e comunque connesse alla immissione delle informazioni nello spazio fornito dal PRODUTTORE, anche in ipotesi di risarcimento danni pretesi da terzi a qualunque titolo.
8.7 Con rispetto per i termini della fornitura del SERVIZIO previsto, il CLIENTE prende atto che il RIVENDITORE e il PRODUTTORE non forniscono alcuna garanzia sul fatto che il SERVIZIO si adatti perfettamente a scopi particolari.
8.8 Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE, salve le ipotesi previste di ripristino degli archivi, potranno invocare quali cause di non imputabilità:
-le conseguenze derivanti da embargo, atti di guerra o di rappresaglia, azioni e provvedimenti delle Autorità Pubbliche, con esclusione, in quest’ultimo caso, dei provvedimenti adottati dalla Magistratura per inadempienze del RIVENDITORE o del PRODUTTORE o condotte contrarie ai doveri del buon imprenditore;
– ogni altra causa non ragionevolmente prevedibile e che sia classificabile come impedimento oggettivo al di fuori del diretto ed immediato controllo del RIVENDITORE e del PRODUTTORE;
– qualsiasi altra causa che le parti, in buona fede, riconosceranno come tale, inclusi, gli errori evidenti del CLIENTE e il malfunzionamento del software del PRODUTTORE, quando il malfunzionamento non dipenda da interventi compiuti dal PRODUTTORE o da una mancata attività di quest’ultimo nell’adeguare/correggere tempestivamente il software;
Il PRODUTTORE e il RIVENDITORE, per il tramite di quest’ultimo, al verificarsi di un evento di forza maggiore, devono tempestivamente darne compiuta informazione al CLIENTE tenendolo informato circa le prospettive di riattivazione regolare del SERVIZIO e dandogli visibilità riguardo alle provvidenze temporanee d’immediato esercizio. Il PRODUTTORE si adopererà, in ogni caso, per anticipare problemi della continuità del SERVIZIO e proporre, al meglio delle sue conoscenze, soluzioni alternative.
8.9 Per qualunque evento di perdita di SERVIZIO, perdita di riservatezza dei dati del CLIENTE o dei programmi dallo stesso utilizzati, imputabile al RIVENDITORE e/o al PRODUTTORE, questi risponderanno per ciascun evento nei limiti della entità dei corrispettivi maturati nel corso del periodo in cui si è verificato l’evento stesso e, in ogni caso, il RIVENDITORE e il PRODUTTORE risponderanno globalmente, per tutti gli eventi che dovessero verificarsi nel corso di ogni singola annualità di SERVIZIO, nel limite massimo del corrispettivo di canone maturato e corrisposto dal CLIENTE nel corso dell’intero esercizio in cui si sono verificati gli eventi. Anche in presenza dell’applicazione di penali che nominalmente esauriscano il danno risarcibile, il RIVENDITORE e il PRODUTTORE saranno responsabili di tenere indenne e manlevare il CLIENTE nella misura massima qui definita per le azioni intentate da terze parti contro quest’ultimo in relazione alla erogazione del SERVIZIO.
8.10 Nessuna delle due parti è responsabile per guasti imputabili a cause di incendio, esplosione, terremoto, eruzioni vulcaniche, frane, cicloni, tempeste, inondazioni, uragani, valanghe, guerra, insurrezioni popolari, tumulti, scioperi ed a qualsiasi altra causa imprevedibile ed eccezionale che impedisca di fornire il SERVIZIO concordato.
8.11 Il CLIENTE concorda nel sollevare il RIVENDITORE e il PRODUTTORE da qualunque responsabilità in caso di denunce, azioni legali, azioni governative o amministrative, perdite o danni (incluse spese legali ed onorari) scaturite dall’uso illegale del SERVIZIO da parte del CLIENTE o di uno o più degli eventuali suoi clienti. Il RIVENDITORE e/o il PRODUTTORE può interrompere senza preavviso il SERVIZIO.
8.12 Il CLIENTE prende atto e riconosce che il PRODUTTORE e il RIVENDITORE non garantiscono in alcun modo l’esattezza o la completezza delle informazioni acquisite dal CLIENTE usufruendo del SERVIZIO e prelevate dal PRODUTTORE da registri, albi o elenchi pubblici. Tali informazioni, pertanto, non sono soggette a controllo di veridicità o di attendibilità da parte del PRODUTTORE e del RIVENDITORE.
8.13 Tutte le informazioni e tutti i documenti derivanti da registri, albi o elenchi pubblici o da altri fornitori, e messi a disposizione del CLIENTE tramite il SERVIZIO, non sono oggetto di elaborazione o controllo da parte del PRODUTTORE e del RIVENDITORE, ma sono trasmessi direttamente al CLIENTE, il quale è onerato di verificarne l’eventuale contenuto illecito e di adottare ogni opportuna cautela per evitare e limitare eventuali pregiudizi a terzi o a se stesso.
8.14 Il RIVENDITORE e il PRODUTTORE non potranno essere ritenuti, neanche in parte, responsabili per qualsiasi vizio, difficoltà, discontinuità o impossibilità di accesso e/o di utilizzo del SERVIZIO, derivanti dalla (in)compatibilità di software o hardware del CLIENTE con il software oggetto del SERVIZIO e con il Sito Web di collegamento al SERVIZIO, ovvero da qualsiasi altra carenza riconducibile sia al software che all’hardware del CLIENTE.
9 – RECESSO, RISOLUZIONE E CLAUSOLA RISOLUTIVA
9.1 Recesso del CLIENTE – Il CLIENTE potrà recedere unilateralmente dal Contratto ai sensi e per gli effetti dell’ art. 1373 c.c. in caso di interruzione del SERVIZIO a norma del punto 4.3 – INTERRUZIONE DEL SERVIZIO, dandone immediata comunicazione al RIVENDITORE senza alcun obbligo, onere o responsabilità in capo a quest’ultimo.
9.2 Recesso del RIVENDITORE – Il RIVENDITORE potrà recedere unilateralmente dal Contratto ai sensi e per gli effetti dell’art. 1373 c.c. nei seguenti casi:
a) alterazione dei parametri di sicurezza del SERVIZIO dipendenti dai sistemi di connettività;
b) assoggettamento del CLIENTE ad una delle procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata e messa in liquidazione);
c) cessione dell’azienda o del ramo d’azienda o cambiamento del ramo d’azienda interessato alle prestazioni oggetto del Contratto.
Il CLIENTE dovrà tempestivamente informare il RIVENDITORE a mezzo raccomandata del verificarsi di una delle ipotesi di cui alle precedenti lett. a), b) e c).
Il RIVENDITORE potrà esercitare la facoltà di recesso di cui al presente articolo dandone comunicazione al CLIENTE a mezzo raccomandata da inviarsi entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento dell’informazione di cui al comma precedente comunque acquisita, senza che nulla sia dovuto al CLIENTE per il recesso.
9.3 Clausola risolutiva – Il RIVENDITORE si riserva il diritto di dichiarare il contratto risolto ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 1456 c.c. con semplice comunicazione scritta, da inviarsi anche a mezzo di posta elettronica, nei casi di inadempimento alle obbligazioni contenute nei punti: 3.3 – MANCATO PAGAMENTO DEL SERVIZIO e 6.2 – DIVIETO DI ATTIVITÀ PER CONTO TERZI, per uso improprio dei codici di accesso, nonché per – inosservanza, anche di una sola, delle altre norme qui previste. La cessazione del contratto, per i casi sopra pattuiti, si verificherà di diritto immediatamente al ricevimento da parte del CLIENTE della comunicazione del RIVENDITORE che comunica la risoluzione del contratto restando in ogni caso impregiudicati i diritti del RIVENDITORE a percepire i corrispettivi per il SERVIZIO contrattualizzato anche se non completamente usufruito. Il PRODUTTORE, in caso di risoluzione del contratto per mancato pagamento, consentirà al CLIENTE di recuperare i propri dati, entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla cessazione del Contratto, dopo che questi avrà corrisposto al RIVENDITORE tutti gli importi contrattualmente dovuti. Alla cessazione del Contratto, per qualsiasi causa essa avvenga, il CLIENTE prende atto che il PRODUTTORE conserverà nell’IDC i dati del CLIENTE per i 30 (trenta) giorni successivi alla data di cessazione del Contratto. Decorso il suddetto termine, il CLIENTE sin d’ora autorizza il PRODUTTORE a cancellare dall’IDC i dati (e tutte le relative copie di salvataggio) non recuperati dal CLIENTE in precedenza.
10 – INFORMATIVA E CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ( D. Lgs. n. 196/03)
Ogni PARTE si dichiara edotta in merito al D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196. In merito al trattamento dei propri dati personali, ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. n.196/03, le PARTI dichiarano di essersi reciprocamente informate: a) delle finalità e delle modalità del trattamento dei rispettivi dati personali; b) della natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati e delle conseguenze della mancata comunicazione dei dati stessi, precisando le stesse che la comunicazione dei dati richiesti, pur se facoltativa, si rende necessaria per l’adempimento del presente contratto e per gli atti conseguenti nonché per un efficace svolgimento delle altre finalità in seguito autorizzate nel presente articolo; c) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i rispettivi dati personali potranno essere comunicati; d) del fatto che il TITOLARE del trattamento dei dati sarà la CONTROPARTE che tratterà i dati stessi nel luogo riportato nel presente contratto.
Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. n. 196/03, le PARTI esprimono il consenso al trattamento dei dati ed alla loro comunicazione a terzi per tutte le finalità e modalità necessarie allo svolgimento del contratto sino alla sua completa esecuzione, anche, per le eventuali azioni giudiziarie. Inoltre le stesse si autorizzano reciprocamente affinché ognuna di esse possa comunicare i dati personali a persone, società o enti che svolgono servizi bancari e finanziari; a persone, società o enti di servizi per l’acquisizione, la registrazione e il trattamento di dati provenienti da documenti o supporti forniti o originati dalla CONTROPARTE o dalla PARTE stessa o dalle persone, società o enti predetti e aventi ad oggetto lavorazioni e servizi di qualsiasi tipo nonché servizi per riscossioni, pagamenti, gestione effetti, assegni e altri titoli; a persone, società o enti di gestione delle informazioni o della gestione dei rapporti con la clientela.
Ogni PARTE garantisce che saranno rispettati i diritti contemplati dall’art. 7 del D. Lgs. n. 196/03, ivi compreso il diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora la CONTROPARTE avesse interesse, l’integrazione dei dati ed il rispetto del diritto della stessa di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento dei dati personali che lo riguardano compreso il diritto di esercizio gratuito del diritto di opposizione.
11 – CLAUSOLE FINALI
11.1 Disposizioni generali – Nessuna aggiunta o modifica al presente accordo sarà efficace, a meno che non sia stipulata in forma scritta tra le parti. Le obbligazioni e gli impegni derivanti dal presente accordo, che, per loro natura, producono la loro efficacia anche dopo la scadenza o la risoluzione del presente accordo, rimarranno validi ed operanti anche dopo tale data fino alla loro soddisfazione. Qualora una qualunque disposizione del presente accordo risulti nulla, le rimanenti disposizioni dello stesso rimarranno comunque in vigore. Le norme contenute nel presente Contratto annullano e sostituiscono quelle di qualsiasi altro contratto, sottoscritto dalle parti, riguardante il SERVIZIO oggetto della presente convenzione.
11.2 Cessione del Contratto – Il CLIENTE non potrà cedere a terzi alcun obbligo o diritto originato dal presente Contratto in assenza di autorizzazione scritta da parte del RIVENDITORE comunicata mediante raccomandata. Il RIVENDITORE si riserva espressamente il diritto di trasferire a terzi qualunque diritto o obbligo derivante dal presente Contratto e il CLIENTE, per tale evenienza, già sin d’ora accetta.
11.3 Modifica alle condizioni contrattuali. Il RIVENDITORE ha diritto di modificare unilateralmente ed in qualsiasi momento le presenti Condizioni Generali, dandone semplice comunicazione al Cliente.
Annulla